Per le scuole      Bibliografia      Filmografia      Discografia      Links ad altri siti   
  
Auschwitz
Bolzano
Buchenwald
Dachau
Flossenbürg
Fossoli
Mauthausen
Ravensbrück
Risiera di San Sabba
Il viaggio-studio nei Lager nazisti


Il viaggio-studio in un Lager nazista costituisce un'importante tappa per la conoscenza della realtà concentrazionaria, poiché si attiva un rapporto diretto con ulteriori fonti documentarie e testimoniali.

Le schede contenute in questa sezione del sito, sono state pensate per favorire l'attività di ricerca di studenti e insegnanti che si avvicinano all'argomento e che sono in procinto di recarsi in uno dei campi di concentramento un tempo attivi in Italia e oltre frontiera.

Il materiale didattico (composto da una scheda storica e una di visita autoguidata e una scheda di informazioni utili) è stato preparato per i seguenti campi: Auschwitz, Bolzano, Buchenwald, Dachau, Flossenbürg, Fossoli, Mauthausen, Ravensbrück e la Risiera di San Sabba.

Con queste schede ci si pone l'obiettivo di:
· conoscere le strutture che caratterizzarono la funzione repressiva e di annientamento del Lager (recinzioni, filo spinato elettrificato, torrette di guardia, porta di ingresso, forno, bunker, altro);
· conoscere i fatti storici specifici di ciascun Lager;
· vedere quanto le istituzioni locali si siano impegnate nel corso del tempo per conservare e valorizzare questi luoghi della storia oppure per cancellarli per sempre.

In occasione della visita si possono, tra l'altro, sperimentare alcune semplici tecniche di rilevazione e di apprendimento di dati derivanti da osservazioni maturate nel corso di visite precedenti.
Questa esperienza consente, inoltre, di rivalutare le proprie conoscenze: molti studenti nutrono l'aspettativa di trovare oggi il Lager ancora intatto nelle sue strutture, con tutto il suo carico di orrore e di dolore. Giungendovi privi di informazioni specifiche, c'è il rischio di non riconoscere né i luoghi né le funzioni, vanificando così lo sforzo del viaggio-studio.

L'aspetto odierno del Lager infatti, non è quello dei tempi in cui era in funzione: oggi si possono osservare parte delle strutture originarie accanto a quelle costruite dopo la guerra. Edifici e aree sono stati nel corso del tempo adibiti ad usi diversi e non sempre oggi sono visibili e visitabili.


[Home]   [I testimoni]   [Il programma TV]   [Glossario]   [Mappe]   [Approfondimenti]   [Mappa del sito]   [Credits]